Centuripe, Enna, Sicilia, Salvatore Rosano


Vai ai contenuti

Menu principale:


Borgo di Carcaci

Contrade e Borghi

Un nuovo sistema amministrativo venne adottato in tutta la Sicilia a partire dal 19 aprile 1819. La Sicilia fu divisa in sette province: Palermo, Messina, Catania, Girgenti (Agrigento), Siracusa, Trapani, e Caltanissetta. Enna e Ragusa divennero solo pi¨ tardi.
Ogni provincia fu divisa in ventitrÚ distretti e questi in circondari con i rispettivi capoluoghi. Centorbi fu innalzato a capoluogo di circondario e furono posti sotto la sua giurisdizione i comuni di Regalbuto, Catenanuova e Carcaci (Centorbi con 3.600 abitanti, Regalbuto con 6.363, Catenanuova con 615 e Carcaci 150). Centorbi fu scelto come capoluogo per la posizione centrale che occupava rispetto agli altri paesi, non tanto per il numero di abitanti che registrava. Il comune di Regalbuto rest˛ a far parte del circondario di Centorbi fino al 4 dicembre del 1838, dopodichÚ, dal 1 gennaio 1839, decise di rimanere distaccato dal circondario di Centorbi (da: Ansaldi).



Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu